www.protect-yourself.it
 
  Sei in: Protect
 
Potrai usufruire di numerosi vantaggi sugli acquisti di TERRA!
Lascia un tuo commento!
News & Eventi
Protect

-I riferimenti elettrici del nostro pianeta-

 
Circa 4 miliardi di anni fa sulla Terra si creò quella rara condizione in cui sostanze ed impulsi elettrochimici magicamente combinati cambiarono per sempre l'aspetto del pianeta.

Quel denso brodo primordiale saturo di gas e radiazioni elettromagnetiche diede il via a quello straordinario innesco che di li a poco avrebbe permesso lo sviluppo della Vita. Pian piano, quegli organismi sempre più complessi traevano forza da quelle sostanze altrimenti letali per qualsiasi altro organismo alieno. La loro specializzazione raggiunse livelli tali da incominciare ad organizzare strutture organiche complesse in cui la chimica e l'elettricità si bilanciarono al punto da ricavare dallo stesso sistema che le aveva generate quella stabilizzazione necessaria per resistere alle forti radiazioni elettromagnetiche in cui erano immerse. "La Cellula" mattone unico, seguendo mappature chimiche  diede vita ad una moltitudine di organismi dai più semplici ai più complessi, ma tutti con caratteristiche strettamente legate alla loro natura elettrochimica. Quei meccanismi biologici esistevano grazie a impulsi elettrici e a reazioni chimiche, che continuamente si alternavano innescando così la vita biologica.

Tutti, proprio tutti, a causa della complessa tecnologia che li equipaggiava, avevano bisogno di essere continuamente stabilizzati e schermati. Una protezione capace di proteggere tutti gli organismi da quell’ambiente saturo di radiazioni, campi magnetici ed elettromagnetici, ma anche dalla loro stessa emissione energetica generata dalla continua attività elettrica che in essi avveniva.

La natura a tal fine utilizzò lo stesso pianeta che li ospitava: la gravità che assoggettava tutti, avrebbe garantito agli organismi ospiti, un contatto elettrico continuo con la Terra, che diventava di fatto il comune denominatore di tutte le manifestazioni di origine elettrica e magnetica che il sistema generava.

I valori di riferimento (Frequenza e Tensione ) che il pianeta imprimeva a tutti gli organismi che ospitava, dava a ciascuno di essi quella protezione, quella stabilizzazione indispensabile al loro sofisticato funzionamento.

Inspiegabilmente la nostra civiltà, pur evoluta tecnologicamente in quest’ultimo secolo, ha perso di vista quest’aspetto elementare ma di primaria importanza che accomuna tutti gli organismi di questo pianeta. Dai vegetali agli animali, tutti indistintamente subiscono il contatto elettrico con la Terra. Tutti inconsapevolmente vengono stabilizzati e protetti da quei precisi, inalterabili, sempre presenti Valori matematici di riferimento.

Solo l’uomo moderno, è riuscito suo malgrado, a diminuire sempre di più il suo contatto con il pianeta.

Siamo riusciti in quasi tutti i momenti della nostra esistenza ad isolarci elettricamente dalla Terra, utilizzando come materia prima prodotti appositamente sintetizzati quindi alieni a questo sistema, come la gomma,la plastica e i loro molteplici derivati.

Abbiamo dato il via in epoca moderna alla realizzazione dei tanti accessori che usiamo assiduamente.
Lineolum, gomma, asfalti, pavimentazioni, sedie, divani, bici, moto, automobili, letti, scarpe e tanto altro ancora, costruiti con le nuove tecniche e nuovi materiali, ci isolano dalla terra, negando all’uomo quella protezione, quella stabilizzazione di cui il suo sofisticato organismo necessita.

Clamorosamente la nostra civiltà occidentale nella sua costante accelerazione ha completamente perso di vista quest'aspetto determinante, che se considerato correttamente, stabilizzerebbe il sistema disinnescando di fatto questa pericolosa risonanza che la mancanza sistematica dei riferimenti elettrici (del Pianeta) comporta.

PROTECT
. configurato da un omino con un’ ombrello che resiste, vuole essere e diventare un protocollo d’applicazione industriale, capace di conformare rendendo bioelettricamente compatibili tutti quei prodotti e accessori che l’UOMO usa nel suo quotidiano.


 
Dimas srl - Sede Operativa: Via C.G.San Felice, 6 - 80134 Napoli (Italy) - PBX +39 081.4206455 - P.Iva: 07331421219